Sofficiotti

Fritti, ripieni, gustosissimi: un pranzo sfizioso con la ricetta di Benedetta Rossi a Fatto in casa per voi!

  • Preparazione60 min
  • Porzioni5
  • DifficoltàBassa
800 ml. latte
400 g. farina “00”
1 noce di burro
Sale q.b.
Uova q.b per la panatura (ne occorreranno circa 2-3)
Pangrattato q.b.

Ingredienti ripieno Sofficiotti agli spinaci

Spinaci saltati in padella
Mozzarella per pizza
Besciamella

Ingredienti ripieno Sofficiotti al pomodoro

Polpa di pomodoro condita a piacere
Mozzarella per pizza

Ingredienti ripieno Sofficiotti al prosciutto

Cubetti di prosciutto cotto
Mozzarella per pizza
Besciamella

1. Prepariamo l’impasto dei sofficiotti. Versate in una pentola capiente il latte, aggiungete la noce di burro, salate a piacere e portate a ebolizione. Versate quindi la farina (precedentemente setacciata) tutta in un colpo  e, con l’aiuto di una spatola, mescolate velocemente. In brevissimo tempo il composto si addenserà fino a formare una palla di impasto irregolare e granulosa. Spegnete il fuoco, trasferite l’impasto ottenuto in una terrina e fatelo intiepidire. 

2. Mentre l’impasto dei sofficiotti raffredda, prepariamo i ripeni. Io vi propongo tre dei miei ripieni preferiti. Le dosi dei vari ingredienti sono a vostra scelta e gusto personale! Prendete della polpa di pomodoro e conditela con sale, pepe, origano, basilico e un filo di olio EVO. Aggiungete cubetti piccoli di mozzarella e mescolate. Ecco pronto il ripieno al pomodoro e mozzarella! 

3. Tritate degli spinaci saltati in padella con olio, sale e pepe. Aggiungete dei cubetti piccoli di mozzarella e una o due cucchiaiate di besciamella e mescolate tutto insieme. Ecco pronto il ripieno agli spinaci e mozzarella! 

4. Mescolate insieme dei cubetti di prosciutto cotto, della mozzarella tagliata a cubetti e una o due cucchiaiate di besciamella. Ecco pronto il ripeno al prosciutto e mozzarella! 

5. Riprendete l’impasto messo da parte, ormai ben intiepidito, e lavoratelo su una spianatoia con l’aiuto di un pizzico di farina di supporto. Inizialmente l’impasto apparirarà granuloso e disomogeneo, ma appena comincerete a lavorarlo a mano, in pochissimo tempo, diventerà sempre più liscio, compatto e morbido. Stendetelo con l’aiuto di un mattarello, sempre aiutandovi con un pizzico di farina di supporto, fino ad ottenere uno spessore di circa 3 mm. 

6. Per formare i sofficiotti io ho utilizzato un “forma ravioli” del diametro di 12 cm, che è possibile trovare in qualsiasi negozio di casalinghi per pochi euro. Qualora non lo abbiate, potete tranquillamente usare una tazza per ricavare i dischi di impasto e, richiuso il sofficiotto, sigillare i bordi con i rebbi di una forchetta. Con il retro del “forma ravioli” ricavate dei dischi di impasto. Con le dosi date riuscirete ad ottenere (circa) 22 dischi … quindi 22 sofficiotti! 

7. Mettete un disco di pasta sul “forma ravioli”, ponete al centro una cucchiaiata di ripieno, richiudete l’attrezzo su se stesso praticando una leggera pressione, ed ecco pronto il sofficiotto! Qualora vogliate essere sicuri di sigillare bene il sofficiotto, potete inumidire leggermente i bordi del disco di impasto con qualche goccia d’acqua. Procedete così fino a terminare tutti i dischi di impasto e i ripieni. 

8. Siamo pronti per panare i sofficiotti! Disponete sul tavolo i sofficiotti, le uova sbattute e abbondante pangrattato. 

9. Passate i sofficiotti nelle uova sbattute e poi nel pangrattato, aiutandovi con le mani per far aderire bene la panatura. A questo punto potete decidere se cucinarli subito, o congelarli in freezer dove si conserveranno per 2 – 3 mesi. 

Sofficiotti fritti: riscaldate abbondante olio di semi in una padella. Tuffate dentro i sofficiotti e cuoceteli a fuoco basso 3 – 4 minuti per lato. Potete friggere i sofficiotti anche direttamente da congelati, in questo caso friggete a fuoco basso 4 – 5 minuti per lato. Una volta cotti, abbiate cura di adagiarli su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. 

Sofficiotti al forno: adagiate i sofficiotti su una placca forno, versate sopra un filo d’olio e cuoceteli in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti circa. In caso di sofficiotto congelato, prolungate la cottura di altri 5 minuti. Con la cottura in forno, i sofficiotti potrebbero leggermente “creparsi” (a differenza della frittura che comunque resta il metodo di cottura ottimale per i sofficiotti), nonostante questo il loro gusto sarà comunque buonissimo!