Polenta di patate con funghi spadellati e tonco di Santingol

Scopri qui la ricetta della polenta di patate con funghi spadellati e tonco di Santingol.

  • Porzioni4
  • DifficoltàBassa

Per la polenta

1,5 kg patate rosse
100 g lardo
3 scalogni
3 cucchiai di farina

Per i funghi

400 g funghi freschi tipo finferli
2 spicchi di aglio
1 cipolla
Prezzemolo
Olio extra vergine d’oliva
Sale
Panna

Per il tonco di Santingol

Brodo vegetale
50 g lardo
1 cucchiaio di farina
Erba cipollina fresca
Funghi
Prezzemolo

Sbucciate e lavate le patate. Tagliatele a tocchetti e ponetele in una pentola. Coprite il tutto con acqua. Chiudete la pentola con un coperchio e fate cuocere dolcemente. Poco prima del termine di cottura delle patate, eliminate eventuale acqua in eccesso. A parte in una padella mettete il lardo e scalogni precedentemente tritati. Fate rosolare a fiamma bassa e tenete da parte. Quando le patate saranno cotte schiacciatele, unite un pizzico di sale, il lardo e la farina. 

Mescolate ancora per 10- 12 minuti. In una padella rosolate 3 cucchiai di olio con la cipolla e l’aglio tritato. Versate i funghi e cuoceteli per circa 8 minuti. Unite il prezzemolo tritato e a fine cottura un cucchiaio di panna. Per il tonco di Santigol in un pentolino mettete il lardo tritato con la farina. Fate cuocere dolcemente. 

Quando la farina avrà raggiungo un colorito ambrato, versate un po’ di brodo caldo. Continuate a cuocere finché raggiungerete la consistenza di una crema. Tritate finemente l’erba cipollina. Spegnete il tonco e quando sarà a temperatura ambiente unite l’erba cipollina. Servite la polenta con i funghi e un cucchiaio di tonco di Santingol.