Paella di pesce

Grande appassionata del cibo spagnolo, Benedetta Parodi accende i fornelli e prepara una fantastica paella di pesce!

  • Preparazione20 min
  • Cottura30 min
  • Porzioni4
  • DifficoltàBassa
250g di riso Carnaroli
1kg di cozze
1kg di vongole veraci
1 calamaro
6 Scampi
100g di piselli surgelati
Un bicchiere di vino bianco
1 bustina di zafferano
1 mazzetto di prezzemolo
1 scalogno
100g pomodorini
1 spicchio d’aglio
Olio
Pepe bianco
Sale

In una pentola alta, fate un soffritto con uno o due spicchi d’aglio, un goccio di olio, un chilo di cozze, uno di vongole, un po’ di prezzemolo e un bel bicchiere di vino.

Mettete il coperchio e fate aprire tutti i gusci. Affettate lo scalogno e mettetelo a stufare in padella con un filo di olio. Accendete a fuoco basso e intanto affettate il calamaro.

Mettete a rosolare in padella il calamaro a pezzetti, cuocete su fuoco alto per qualche minuto. Aggiungete il riso e pomodorini a spicchi e tostate tutto insieme per altri due minuti.

Una volta aperti i molluschi, sgusciate cozze e vongole lasciandone da parte alcuni col guscio, che serviranno per la decorazione. Togliete l’aglio. Il trucco: filtrate il liquido di cottura di cozze e vongole e usatelo per bagnare la paella. Se necessario, allungatelo con acqua.

Unite i piselli e cuocete unendo man mano il fondo di cottura dei molluschi e il brodo bollente. A metà unite lo zafferano e – quando comincia ad asciugarsi – cozze e vongole. Aggiungete brodo se necessario e lasciate cuocere la paella senza mescolarla ulteriormente.

Decorate con gli scampi crudi. Tenete a fuoco spento per due minuti il coperchio sulla paella, così che cuocia semplicemente col vapore. Regolate di olio, sale e pepe, cospargete con prezzemolo tritato e servite.