mafalde

Mafalde

Scopri questa ricetta realizzata durante una puntata di Giusina in Cucina - La Sicilia a Tavola: ecco ingredienti e procedimento.

  • Preparazione15 min
  • Cottura20 min
  • Porzioni6
  • DifficoltàBassa
400 g farina di rimacino di grano duro
200 g farina tipo 1
350 ml acqua
4 g lievito di birra fresco
1 cucchiaino di miele
10 gr di sale sesamo
100 gr di mortadella

In una ciotola, mettiamo l’acqua tiepida e il lievito di birra fresco sbriciolato. Mescoliamo fino a sciogliere il lievito, quindi aggiungiamo il miele e mescoliamo ancora. Lasciamo riposare per 10 minuti. Aggiungiamo al lievito sciolto nell’acqua la farina di grano duro e quella di grano tenero tipo 1. Mescoliamo con un cucchiaio e, a impasto formato, inseriamo il sale ed ancora un goccino d’acqua. Lavoriamo col cucchiaio fino ad ottenere un impasto ruvido ed appiccicoso. Copriamo e lasciamo lievitare per qualche ora a temperatura ambiente, mescolando ogni tanto con il cucchiaio.

 

MAFALDE: GUARDA QUI SOTTO IL VIDEO DELLA RICETTA 

 

Dividiamo l’impasto lievitato in porzioni da 150-180 g. A ciascun panetto diamo la forma di serpentelli lunghi circa 80 cm. Pieghiamo ciascun serpentello su se stesso (doppia S), in modo da formare la tipica forma della mafalda. Le posizioniamo su una teglia, distanziate, le copriamo e le lasciamo lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio. Spennelliamo con poca acqua e spolveriamo con i semi di sesamo. Cuociamo in forno caldo e statico a 220° per 20 minuti.

I più visti su Food Network Discovery+